Biogas

L’impianto di cogenerazione a biogas utilizza un procedimento naturale, la fermentazione anaerobica di materia organica, per trasformare i rifiuti in risorsa energetica.


Con il termine biogas si intende una miscela di vari tipi di gas (per lo più metano, dal 50% al 80% ed anidride carbonica) prodotto dalla fermentazione batterica anaerobica (in assenza di ossigeno) dei residui organici provenienti da liquami zootecnici e da scarti dell’agro-industria. L’intero processo ha origine dalla decomposizione di materiale organico realizzata da alcuni tipi di batteri che producono anidride carbonica (CO2), idrogeno molecolare e metano (metanizzazione dei composti organici). É facile comprendere l’ulteriore vantaggio ecologico derivato dall’utilizzo del biogas. Con esso si evita l’immissione nell’atmosfera di gas metano emesso naturalmente durante la decomposizione di reflui zootecnici e materia organica: il metano è infatti uno dei gas-serra più nocivi ed è quindi auspicabile la sua degradazione in CO2 e acqua per combustione. L’emissione di 1 kg di metano infatti equivale all’emissione di 25 kg di anidride carbonica. (IPCC 2007).
Terwatt propone impianti mini biogas (da 20 a 100 kw) - sviluppati in collaborazione con esperti e ricercatori dell’Università “La Sapienza” di Roma per essere alimentati da reflui zootecnici e scarti vegetali o da un mix dei due.
Questi impianti di ultima generazione sono stati progettati per avere un’altissima affidabilità ad un prezzo estremamente competitivo.
Il servizio offerto non si ferma all’impianto “chiavi in mano”, ma comprende la consulenza agronomica e la definizione di un piano di alimentazione sulla base degli scarti effettivamente disponibili. Prevede un controllo remoto per tutta la durata dell’impianto per intervenire con azioni correttive prima che qualsiasi anomalia possa divenire un problema.
Gli impianti di questo taglia sono ideali per le piccole e medie imprese agricole, in linea con una cultura imprenditoriale improntata all’autonomia di scelta e alla facilità di gestione.



PERCHÉ SCEGLIERE UN IMPIANTO DI COGENERAZIONE A BIOGAS?


  • Per avere la possibilità di produrre energia elettrica e calore in maniera autonoma.
  • Per ottenere un risparmio sui consumi di energia elettrica e riscaldamento.
  • Per eliminare il problema dello smaltimento dei reflui zootecnici e del relativo costo.
  • Per ottenere un elevato rendimento economico grazie alla tariffa unica omnicomprensiva degli incentivi da Conto Energia FER.
  • Per avere un rientro dell’investimento in tempi brevi.
  • Per ottenere energia da cedere alla rete a prezzi predeterminati e garantiti.
  • Per non produrre emissioni inquinanti, totalmente assenti.
  • Per avere un monitoraggio remoto dell’impianto.