Minieolico

Un impianto minieolico produce energia elettrica dall’energia cinetica del vento, una fonte di energia pulita inesauribile.



Un impianto minieolico è utilizzato per la produzione di energia elettrica: l’energia cinetica del vento produce energia meccanica che, attraverso un generatore elettrico, diventa energia elettrica. Il vento è una fonte di energia pulita inesauribile che ha un impatto ambientale minimo. Gli impianti minieolici arrivano ad una potenza massima di 200 kWp e sono composti da una serie di elementi tra i quali un rotore (due, tre o quattro pale), un sistema frenante di emergenza, un generatore elettrico, un alternatore, un anemometro, una torre, un sistema di controllo. Per realizzare un impianto minieolico, è di fondamentale importanza effettuare un’analisi di fattibilità per verificare il livello di ventosità della zona e gli spazi necessari.



PERCHÉ SCEGLIERE UN IMPIANTO MINIEOLICO?


- Per avere la possibilità di produrre energia elettrica gratis in maniera autonoma.
- Per ottenere un risparmio sui consumi del gas utilizzando pompe di calore elettriche al posto della tradizionale caldaia.
- Per realizzare un impianto a costo zero grazie agli incentivi statali del Conto Energia.
- Per avere un elevato ritorno economico.
- Per non produrre emissioni inquinanti, totalmente assenti.